Come tenere sotto controllo le tue spese e capire dove finiscono i tuoi soldi

· · Articolo in Organization

Se non tieni traccia delle tue spese, sicuramente non sai dove e come finisco i tuoi soldi. Non hai mai avuto questa sensazione che a fine mese il tuo conto arriva quasi in rosso e non capisci come mai?

Ti racconto la mia storia di come ne sono uscito fuori e ora conosco esattamente quanto spendo per le necessità e altri bisogni, tenendo la mente più libera e lucida, senza questi pensieri. Inoltre, ora conosco bene quanti soldi servono ogni mese per coprire tutti i bisogni primari della famiglia.

Era cominciato tutto nel 2011… quando io e mia moglie Ekaterina ce ne eravamo accorti subito di questo problema, nei primi mesi che avevamo cominciato a vivere insieme. I soldi finivano ma noi non eravamo tanto coscienti sul come mai e in quali categorie esattamente venivano spesi.

Ci eravamo seduti subito per discutere sul come fare a tracciare le spese, non ci andava di usare software o app, oppure usare gli strumenti che mettono a disposizione le banche per il bilancio familiare, ci eravamo appena sposati e non avevamo ancora quella impostazione 🙂

Mia moglie è brava con Microsoft Excel 😘 e allora ha fatto un file con delle semplici formule di somme e io poi l’ho perfezionato e messo in condivisone su Google Drive, in questo modo entrambi abbiamo accesso al file condiviso e possiamo inserire i dati.

Ti ho fatto una copia del file che usiamo noi per tracciare le nostre spese e renderci conto dove vanno i nostri soldi ogni mese, oltre ad avere uno storico negli anni che ci sarebbe molto utile in caso di difficoltà, perché puoi vedere subito in quale categoria di spesa puoi risparmiare. Le cifre in questo file sono puramente casuali e a scopo di esempio.

Per ogni mese creiamo una nuova scheda e copiamo i dati del mese precedente, cancellando i valori. Poi ogni fine mese mettiamo il totale speso in questo mese in una scheda con la lista di tutti i mesi di quest’anno, per vedere il totale complessivo delle uscite fino ad ora.

Ci sono dei dati che aggiorniamo manualmente, per mostrare i soldi disponibili attualmente e quelli che dovrebbero ancora arrivare per fine mese e anche un campo che mostra a quanto siamo sotto con la carta di credito 😛

Ogni volta che acquistiamo, ormai abbiamo fatto abitudine scrivere tutto in questo documento, essendo condiviso online, è più semplice che mandarsi di continuo file aggiornati come allegati, diventa completamente ingestibile. Oppure tenere quaderni cartacei o tutti gli scontrini, siamo anti carta e anche per questo faccio le scansioni degli scontrini un po’ significativi e poi li buttiamo via. La stessa cosa viene fatta con tutte le bollette. In banca abbiamo chiesto di non ricevere comunicazioni cartacee ma solo quelle via email, per ridurre al minimo il cartaceo (per ovvi motivi 🌲🌍).

Ogni volta che abbiamo degli scontrini, li mettiamo sulla lavagna magnetica di casa nostra e uno di noi si mette lì una volta e inserisce tutto ogni settimana e poi butta via gli scontrini. Potresti usare anche una app sul tuo smartphone o editare direttamente il file in Google Drive per sengarti le spese e trasferirle sul file condiviso una volta che hai tempo e voglia.

Dopo un po’ diventa un’abitudine e non ci fai proprio caso, diventa automatico e naturale inserire questi dati nel documento condiviso ogni volta che spendi i tuoi soldi, in questo modo si fanno anche meno discussioni in famiglia del tipo «Come mai siamo messi così male?» 🙂

Questo metodo ti aiuterà a capire quanti soldi ti servono nella media al mese per sopravvivere, quanto ti serve per stare bene e anche per vivere molto bene. Ti aiuta anche a pianificare delle spese di un certo valore come i viaggi o investimenti e soprattutto per gestire gli imprevisti che prima o poi accadono a tutti… dai spero che non pensi che andrà tutto sempre bene avendo il Childish Mind?

Molto importante se non sei solo, avere a bordo tutti i membri della tua famiglia, in modo che siano partecipi alla raccolta dati o almeno fornirli regolarmente a te che tieni i conti. Per alcuni può sembrare un po’ rigida come regola familiare e non nascondo che io e mia moglie abbiamo avuto commenti di tutti i tipi… penso che dipende sempre dalla tua mentalità e sinceramente non ci importa molto di questi commenti se per noi funziona e lo troviamo molto utile e spero che anche per te lo sarà 😉

Esiste anche una comunità di persone che si chiama Quantified Self. Queste persone raccolgono le informazioni su se stessi, osservando i vari comportamenti e i progressi, cercando di usare poi questi dati per migliorare la propria vita e quella degli altri, condividendo i dati con la comunità. La loro missione sarebbe quella di:

…supportare le nuove scoperte su noi stessi e le nostre comunità che sono fondate in un’osservazione accurata e animata da uno spirito di amicizia.

Ho visto che a Torino c’è anche un gruppo su Meetup.com, ma non ho ancora avuto modo di visitarli e conoscerli di persona, la prossima volta ci andrò sicuramente! 😉

Ammeto però una cosa, che con tutto questo sistema, con mia moglie non siamo mai riusciti a mettere da parte un cuscino finanziario (cercheremo di migliorare in questo 😎), perché abbiamo sempre preferito viaggiare, ogni tal volta che avevamo la possibilità di farlo. Viaggiare ti apre la mente, viaggiare ti fa sentire libero e accorcia le distanze nella tua testa, viaggiare ti fa diventare empatico e vedere le cose da più punti di vista e soprattutto ti rendi anche conto quanto fossi davvero piccolo. In ogni caso, per noi viaggiare è sempre un investimento…

Letture consigliate sul tema della gestione delle proprie risorse economiche

  1. Your Money: The Missing Manual di J.D. Roth;
  2. The Joy of Less: A Minimalist Guide to Declutter, Organize, and Simplify di Francine Jay;
  3. You Have Too Much Shit di Chris Thomas (eBook gratuito).

Ringrazio tantissimo il mio amico Fabio Sirna per i consigli sui primi due libri che mi hanno cambiato un po’ la vita e mi hanno preparato per un periodo economicamente difficile che passai nel 2015…

E tu tieni traccia dei tuoi soldi? Sai dove finiscono ogni mese e hai idea in quali spese puoi risparmiare?

Fammi sapere se ti servono altre info, se qualcosa non è chiaro o se hai dei suggerimenti su come migliorare questa tecnica, leggerei volentieri il tuo parere nei commenti qui sotto. Grazie! 😉

⇡ Torna su

Lasciami i tuoi commenti